iten

Scienza e Società

30 maggio 2018 » Categories : Attività Rete home page,Non categorizzato »

SCIENZA e SOCIETA’

definizione e potenziamento del ruolo degli Orti Botanici lombardi.

La nostra vita dipende dalle piante, le piante ci riguardano, la ricerca in campo botanico ci riguarda: gli Orti botanici svolgono un ruolo importantissimo in quanto conservano la biodiversità e studiano le piante.

 

Per questo motivo dal 2017 la Rete, con il contributo di Regione Lombardia, sta portando avanti un importante progetto con gli Orti Botanici lombardi per avvicinare i cittadini ai temi della scienza, in particolare in ambito botanico.

Spesso si ricevono informazioni semplificate o amplificate dai media o ci si orienta autonomamente su internet alla ricerca di risposte sui temi di interesse. Esiste quindi la necessità di dialogare con le persone in maniera corretta per innescare processi di sensibilizzazione e maggior responsabilità e consapevolezza reciproca.

Inoltre l’Unione Europea ha dato indicazioni chiare su come affrontare la questione, invitandoci a operare secondo le linne guida RR&I, Responsible Research & Innovation – Science with and for Society.
Implementare la RRI significa lavorare perché la scienza si sviluppi con e per la società in modo da saper anticipare, affrontare e governare le grandi sfide in stretta relazione con la società stessa, creando pratiche e processi che siano responsabili.
Dal sito www.rri-tools.eu: riportiamo cosa significa RR&I in due parole:
Coinvolgere la società nella scienza e nell’innovazione ‘molto a monte’ nel processo di R&I in modo da allineare i risultati coi valori della società. Una vasta gamma di aspetti diversi della relazione tra R&I e società: coinvolgimento dei pubblici, questione di genere, educazione scientifica, etica, e governance della scienza.”

Abbiamo quindi autovalutato il nostro lavoro, avviato un percorso di formazione, dialogato con i ricercatori e infine individuato alcuni ambiti di ricerca che gli Orti botanici stanno sviluppando e sui quali “lavoreremo” insieme ai cittadini.

Sicurezza alimentare: una questione urgente, che riguarda ogni singolo cittadino – tema sviluppato all’Orto Botanico di Bergamo che è il partner italiano del progetto europeo Bigpicnic.
Questa importantissima questione globale è affrontata e approfondita in una Mostra molto speciale, allestita presso la Sala Viscontea in Piazza Cittadella a Bergamo Alta dal titolo: “BIGPICNIC: cibo sicuro, responsabile, biodiverso”.
La mostra è aperta il sabato dalle 15.00 alle 18.00 e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.
Michela Leidi, naturalista e referente del progetto, vi fornirà strumenti per calcolare in tempo reale la vostra impronta ecologica o per verificare il numero di specie vegetali di cui vi siete nutriti e chiavi di lettura per indagare diversi aspetti di questo tema così urgente.
Sono in programma Science café, conversazioni a tema e visite guidate. Tutte le informazioni sul sito www.ortobotanicodibergamo.it o scrivendo a educazione@ortobotanicodibergamo.it.
Un primo appuntamento venerdì 5 ottobre intorno alle ore 18.45

Biodiversità: importanza per il pianeta, rischi reali attuali di perdita, modalità di 
 conservazione, banche del germoplasma, cosa possiamo fare nel nostro giardino – tema sviluppato all’Orto Botanico di Pavia con il Dipartimento di Scienze della Terra e 
dell’Ambiente dell’Università di Pavia.
Domenica 7 ottobre presso il Chiostro dell’Orto botanico in via S. Epifanio 14 a Pavia sarà possibile dialogare con le referenti del progetto alla postazione SEMIami piantamiper scoprire come possiamo tutti quanti contribuire alla conservazione della biodiversità seminando specie spontanee nei nostri giardini.

Specie aliene: inquadrare il fenomeno secondo le recenti direttive europee e attivare 
 la sensibilizzazione dei cittadini – tema sviluppato all’Orto Botanico Alpino “Rezia” di Bormio (SO), con Stelviopark, Università di Pavia 
Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente, in collegamento con il progetto Life-asap.
È già partito nel mese di agosto il sondaggio on line e cartaceo per raccogliere informazioni sulla conoscenza del problema delle specie aliene da parte dei cittadini. Si può contribuire a questo LINK
Le azioni proseguiranno con la collaborazione dei gestori degli impianti e delle strutture ricettive per un progetto di citizen science che vedrà coinvolti gli escursionisti ed i villeggianti nella segnalazione di specie aliene nel territorio del Parco.
Info e contatti: Daniela Praolini daniela.praolini@stelviopark.it

Piante e salute: necessario fare chiarezza su miscredenze popolari e rivalutare il ruolo 
 fondamentale degli Orti botanici che sono i luoghi dove ha avuto origine la coltivazione 
 e lo studio delle piante medicinali – tema sviluppato all’Orto Botanico “G.E. Ghirardi” di Toscolano Maderno (BS), dell’Università degli Studi di 
 Milano, Dipartimento di Scienze Farmaceutiche.

Una prima giornata di studi sulle piante officinali si terrà il 3 ottobre all’Università di Milano e sarà dedicata alla Camomilla.

 

Genome editing: perché è fondamentale conoscere e riconoscere le specie vegetali in 
 modo certo e assoluto; ripercussioni relative, ad esempio, al campo alimentare 
 (sofisticazioni) e della salute (droghe ecc.) – tema sviluppato all’Orto Botanico di Brera con i ricercatori dell’Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Bioscienze.
Chi fosse interessato a questo tema così “delicato” potrà recarsi all’Orto botanico di Brera e trovare spunti, suggerimenti, domande provocatorie e piccoli exhibit che invitano alla riflessione…in attesa dell’allestimento (nel mese di novembre) della Mostra temporanea “Alla scoperta del Genome editing”.
L’editing del genoma è una tecnologia piuttosto recente utilizzata per modificare o correggere il codice genetico dei geni nei genomi, in linea di principio, di qualsiasi organismo. La sua applicazione in agricoltura e in medicina è un argomento di grande attualità sia in ambito di ricerca che nella prospettiva di una riflessione di natura etica.

La mostra Alla Scoperta del Genome Editing realizzata da studenti di Master e di Dottorato in diverse discipline biologiche e biotecnologiche della Statale, fa da guida a un pubblico non specialistico verso la scoperta e la comprensione di questa tecnologia
Prossimo evento: SABATO 24 NOVEMBRE dalle ore 14.00 alle 16.30 vi aspettiamo per Discutere di Scienza – Science café . Appuntamento con i geni delle piante all’Orto botanico di Brera.
Leggi  QUI  le info sull’evento.
scarica  QUI  la locandina pdf dell’evento

 

Fitoalimurgia: ricerca di taglio etnobotanico mirata allo studio delle specie vegetali 
 alimentari spontanee del territorio e al coinvolgimento del pubblico locale, dei turisti stranieri e di comunità 
 straniere residenti – tema sviluppato a Villa Carlotta, Museo e Giardino Botanico a Tremezzina (CO).

All’interno della Villa troverete cartoline in quattro lingue che vi invitano a condividere ricette con specie spontanee e modalità di reperimento delle erbe e delle piante. Saranno spunti preziosi per implementare gli allestimenti del comparto agricolo, recentemente recuperato e visitabile nel parco.
Prossimo evento: SABATO 8 DICEMBRE dalle 14.00 alle 16.00
Saperi e Sapori che viaggiano. Condivisione di ricette e indagine etnobotanica a Villa Carlotta.
Leggi QUI le info sull’evento
scarica QUI la locandina pdf

Botanica forense: cosa c’entra la botanica nella soluzione di casi giudiziari? O in caso 
 di ritrovamento di cadaveri? un tema anomalo e all’apparenza troppo specifico. Permette 
 però un aggancio formidabile con il pubblico solitamente attratto da questi ambiti e 
 quindi si prevede la possibilità di veicolare contenuti scientifici importanti – tema sviluppato all’Orto Botanico Città Studi dell’Università degli Studi di Milano,
 Dipartimento di Bioscienze.
Un primo appuntamento per saperne di più sarà il giorno 11 ottobre alle ore 18.00 nell’ambito di Bergamo Scienza, con una conferenza dal titolo Piante e delitti, con Marco Caccianiga dell’Orto Botanico Città Studi dell’Università degli Studi di Milano.

 

Stiamo organizzando eventi, incontri, science café e tante iniziative per dialogare con i cittadini.
Seguiteci e visitate sempre gli Orti Botanici!

INFO:
Patrizia Berera
Coordinamento progetti
segreteria@reteortibotanicilombardia.it
338.5830233

______________

Il progetto è realizzato con il co-finanziamento di Regione Lombardia, nell’ambito del Bando annuale per la valorizzazione dei Musei. (legge 25/2016)