iten

Campanula rapunculoides L. – Campanula serpeggiante

24 Gennaio 2019 » Categories : »

10.00

l’etimologia del termine “Campanula” deriva dal latino e fa riferimento alla forma a campana del fiore

Categoria:

Descrizione

Campanula rapunculoides L.

Famiglia: Campanulaceae

Descrizione: pianta erbacea perenne con fusto eretto, semplice e cilindrico. Presenta fiori numerosi in infiorescenza unilaterale generalmente semplici, con foglie basali e cauline inferiori di forma triangolare.

Fioritura: da giugno ad agosto.

Habitat: boscaglie, cedui, siepi e vigne (0-1400, max 2100 m)
Presente in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Umbria. Assente in tutte le altre regioni d’Italia.

Come coltivarla: la semina va effettuata a febbraio in semenzaio posto all’aperto, proteggendolo dagli sbalzi termici e dalla eccessiva insolazione. Una volta che le piantine hanno raggiunto un’altezza di qualche cm sono pronte per il trapianto in vasetto. Spostare in piena terra solo quando sono diventate robuste. Preferisce posizioni semi-soleggiate. Cresce su terriccio da giardino.