iten

Mostra a Ispra

22 marzo 2018 » Categories : Attività Rete home page,Non categorizzato »


SEDUZIONE REPULSIONE – QUELLO CHE LE PIANTE NON DICONO

Ispra (VA)

7 – 29 aprile presso Villa Quassa
2 – 20 maggio presso JRC – Joint Research Center*

Inaugurazione sabato 7 aprile alle ore 15.00
alla Tenuta Villa Quassa  – Via Luigi Cadorna, 327 – 21027 Ispra (VA).

 

Prosegue il viaggio della nostra mostra itinerante che arriva alla decima tappa!
Dopo la recente esperienza al Museo di Storia Naturale di Venezia, dove la mostra ha riscosso successo e interesse da parte del pubblico e delle scuole,  la mostra arriva a Ispra, sul lago Maggiore, con la collaborazione del JRC Joint Research Center – Land Resources Unit (European Commission).

LA MOSTRA
Una mostra dedicata alle piante dal punto di vista delle piante.
La mostra racconta alcuni dei complessi meccanismi messi in atto nel mondo vegetale a fini riproduttivi e di sopravvivenza  attraverso una visione fitocentrica, ossia al di fuori della relazione con l’uomo. Questo consente al visitatore di avvicinarsi alle piante considerandole come esseri viventi, lasciando da parte per un momento il più consueto approccio utilitaristico o produttivo.

Il tema è complesso,  affascinante e per alcuni aspetti particolarmente attuale. Forme, Colori, Odori, Sapori, Veleni, Inganno, Cooperazione, Il Tramonto della Seduzione, La Seduzione del Tramonto, Tutto è Relativo, La Ricerca Scientifica – sono i titoli degli exhibit che raccontano storie, propongono citazioni non botaniche e articoli scientifici, espongono materiali vegetali e reperti per raggiungere ogni tipo di pubblico.

Silvia Assini, presidente della Rete degli Orti Botanici spiega: “Sono fermamente convinta che dalla conoscenza e dalla conservazione delle piante e delle relazioni che esse instaurano con l’ambiente e con gli altri organismi viventi, derivano e deriveranno opportunità irrinunciabili per garantire un futuro al nostro pianeta. La mostra vuole essere un  contributo a diffondere una parte della conoscenza del mondo vegetale, invitando i visitatori a scoprire inaspettate relazioni

In occasione della tappa di Ispra sarà presentata una nuova sezione dedicata al suolo, realizzata dal gruppo “Land Resources“, nell’ambito del programma “Arte e Scienza del JRC”. Lo scopo principale di questa sezione è la promozione e la divulgazione a un pubblico più ampio delle tematiche riguardanti suolo e ambiente e dei risultati delle ricerche sviluppate nel Centro. In particolare, verrà messa in luce la relazione fondamentale e critica tra piante e suolo, evidenziando come la vita sotterranea governa la biologia dei fenomeni osservati in superficie. Si intende inoltre sottolineare che le attività umane possono minacciare la biodiversità del suolo, valore prezioso da salvaguardare, accrescendo la consapevolezza della necessità di proteggere il magico mondo delle piante e del suolo.
_______________________

LE COLLABORAZIONI

La tappa di Ispra è resa possibile grazie al contributo e alla collaborazione del JRC – Joint Research Center, il più grande sito e centro ricerche della Commissione Europea che ha sede a Ispra. Il JRC-Ispra impiega circa due mila dipendenti la cui missione è fornire supporto scientifico alle politiche comunitarie.
Condividiamo l’obbiettivo di portare i temi della Conservazione della biodiversità e della Ricerca Scientifica al di fuori dei confini dei luoghi dove queste azioni vengono portate avanti.

All’organizzazione della mostra «Seduzione Repulsione – quello che le piante non dicono», collaborano anche InFioritaGarden Club Ispra, oltre alla Tenuta Villa Quassa, nelle cui sale sarà ospitata la mostra nel mese di aprile e che fa parte del circuito delle residenze d’epoca, con il suo splendido giardino.

_______________________

GLI EVENTI

La tappa di Ispra (VA) è stata organizzata con il patrocino del Comune che rinnova così l’identità di un luogo già noto per la meravigliosa mostra sul lungolago dedicata ai fiori, alle piante, al giardinaggio, per appassionati e professionisti, InFiorita Ispra, che quest’anno tornerà per la sua quarta edizione dal 21 al 22 aprile 2018. Una kermesse del verde a cui anche Rete degli Orti della Lombardia partecipa con «SEMIami piantami», campagna di sensibilizzazione che aiuta la salvaguardia della biodiversità vegetale.
Nel “Cortile dei curiosi” sarà presente anche Silvia Assini, presidente della Rete degli Orti Botanici della Lombardia, che parlerà della Flora spontanea del parco del Ticino e del progetto “risVolta – growing light” dell’Università di Pavia.

Sono previste visite guidate alla mostra per i visitatori o per gruppi su prenotazione, attività educative per le scuole, conferenze ed eventi per promuovere la cultura scientifica attraverso modalità di divulgazione innovative.

Scarica la locandina degli eventi di InFiorita 2018 Infiorita2018_flyer_EXE

 

Per info sulla mostra e visite guidate per scuole e gruppi su prenotazione durante il periodo della mostra: scrivere alla mail segreteria@reteortibotanicilombardia.it

scarica la locandina pdf Locandina A3

* Durante il periodo di allestimento presso il JRC – Joint Research Center di Ispra la mostra sarà visitabile per il personale dipendente del centro (durante la giornata in settimana) e per i familiari (il venerdì pomeriggio).
Il JRC non è aperto al pubblico generico se non in caso di giornate speciali o open day dedicati.
Sono possibili accreditamenti per l’ingresso di gruppi o singoli visitatori.