iten

La Rete per le Scuole

1 ottobre 2014 » Categories : Attività Rete home page,Non categorizzato »

P1030853Gli Orti botanici lombardi si preparano ad accogliere i bambini e i ragazzi delle scuole del territorio.  “Nutrire il pianeta” e “A.A.A. Autoctone, alloctone, aliene” saranno i temi guida per il 2015, l’anno di Expo.

Come ogni anno i Servizi Educativi degli Orti della Rete propongono visite guidate interattive, laboratori e attività educative che coinvolgeranno studenti delle scuole di ogni ordine e grado, per avvicinarli  alle basi della conoscenza botanica con un approccio non formale, dando massima importanza all’esperienza come parte essenziale dell’apprendimento.

La Rete infatti promuove un metodo didattico sperimentale-investigativo di matrice inglese, la metodologia IBSE (Inquiry Based Science Education). Attraverso la ricerca, il gioco e l’attività sul campo i ragazzi imparano a conoscere e rispettare il mondo delle piante e acquistano consapevolezza del grande patrimonio botanico del nostro territorio.

Tra le attività condivise dai sette Orti della Rete per il 2015 ci sono “Nutrire il pianeta”, per spiegare il messaggio importante di Expo che va ben oltre la questione alimentare, attraverso attività pratiche e giochi di ruolo e “A.A.A. Autoctone, alloctone, aliene” (con il contributo di Regione Lombardia)  per imparare che cos’è la biodiversità e come possiamo preservarla anche con piccoli gesti, scoprendo le strategie di sopravvivenza delle piante nei vari ambienti del nostro pianeta.

Qui di seguito una breve descrizione delle attività proposte dai nostri Orti Botanici:

L’Orto Botanico di Bergamo per l’anno scolastico 2014/2015 propone un programma ricco ed articolato che comprende anche ben 8 attività specifiche sul metodo IBSE tra cui  “Delitto all’orto”,  laboratorio investigativo che con analisi di pollini, radici, suoli e un test del DNA, porta alla soluzione di un caso giudiziario.  Dalla primavera 2015 inoltre il nuovo sito espositivo educativo dell’Orto botanico di Bergamo, situato sui colli di Città Alta, nei pressi del complesso monastico di Astino accoglierà le scuole per far scoprire il mondo delle piante utili, con particolare riguardo all’enorme diversità dei vegetali usati a scopo alimentare, ma anche di quelli tessili, tintori, officinali e farmaceutici.
info: educazione@ortobotanicodibergamo.it – Elena Serughetti
scarica il programma delle attività: scuole_Bregamo.pdf

Anche a Villa Carlotta, nella splendida cornice del lago di Como, hanno preso il via le attività per le scuole ed è stato pubblicato il catalogo laboratori 2014/2015. Come di consueto c’è un invito per il pomeriggio autunnale di formazione docenti, quest’anno dedicato ad un approfondimento in ambito disciplinare umanistico “Storie di storia”. I Servizi Educativi stanno infatti allargando la propria attività anche alla storia, all’arte, alla letteratura. L’open-day è previsto in due date:
il 7 ottobre dalle 14,30 alle 16,30 per i docenti della scuola primaria ed il 21 ottobre allo stesso orario per i docenti delle scuole secondarie.
Nel mese di ottobre è attiva, come ogni anno, la promozione per cui le scolaresche entrano con un biglietto d’ingresso scontato: 1 € anziché 3.50 € a studente ed i laboratori vengono proposti con uno sconto del 15%.
info didattica@villacarlotta.it – Mara Sugni

scarica il programma delle attività: scuole_villa carlotta.pdf
scarica il volantino dell’open-day: open day villa carlotta.pdf

 

L’Orto botanico dell’Università di Pavia  propone per l’anno scolastico 2014/2015 nuove visite botaniche guidate alla Riserva naturale integrale “Bosco San Siro Negri”, un raro esempio di vegetazione forestale della Pianura Padana le cui caratteristiche di buona naturalità e ridottissimo disturbo antropico, lo rendono fedele testimonianza del passato – per gruppi di massimo 10-15 persone. Sono previste inoltre attività e laboratori sulla banca del germoplasma dell’Orto botanico, che si occupa della conservazione dei semi delle specie rare, e numerose altre attività che avranno luogo durante l’anno presso il Centro didattico-divulgativo Bosco Negri, sito all’interno dell’Orto botanico.
info lorenza.poggi@unipv.it – Lorenza Poggi

 

Il giardino botanico Rezia di Bormio (So), che raccoglie le specie più rappresentative della flora alpina, propone attività didattiche a partire dalla stagione primaverile del 2015 in seguito allo scioglimento della neve. I laboratori vertono sullo studio delle piante spontanee commestibili, compost e colori naturali.  Per informazioni ed eventuali attività che si possono svolgere presso le scuole contattare direttamente i servizi educativi: daniela.praolini@stelviopark.it – Daniela Praolini
scarica il programma delle attività: Scuole_Bormio.pdf

 

Al Giardino Botanico G.E. Ghirardi di Toscolano Maderno (BS), dedicato interamente alle piante officinali, stiamo avviando la strutturazione dei Servizi educativi e a breve verrà organizzato un open-day per illustrare le proposte rivolte agli insegnanti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.
Per informazioni contattare segreteria@reteortibotanicilombardia.it – Patrizia Berera

 

L’Orto botanico di Cascina Rosa, che ha da poco cambiato il suo nome in Orto di Città Studi, e l’Orto Botanico di Brera  propongono un rinnovato programma di attività condivise: “Orti di Scienza” destinati a studenti dalla scuola primaria alla scuola secondaria di secondo grado.
Tutte le attività saranno presentate prossimamente in due open-day :
a Città studi il 15 ottobre dalle ore 14.30 alle 16,30  – per info angela.ronchi@guest.unimi.it
a Brera il 22 ottobre sempre dalle 14,30 alle 16,30  – per info cristina.puricelli@unimi.it

scarica il programma delle attività: scuole_Brera_Città Studi.pdf
scarica il volantino dell’open-day: openday Brera_CittàStudi.pdf

 

Per informazioni generali su attività nelle scuole, progetti, corsi di formazione per insegnanti, modalità di prenotazione e pagamenti  è possibile contattare direttamente la Segreteria della Rete:
366.3489028 – segreteria@reteortibotanicilombardia.it