iten

Autunno negli Orti Botanici

20 settembre 2013 » Categories : Attività Rete home page,Ultime dagli Orti »

La stagione calda è finita ma gli Orti Botanici sono ancora in piena attività e molte sono le curiosità da scoprire.

P1070905A Cascina Rosa (Milano) sono state acquisite due nuove specie che vanno ad arricchire la bellissima collezione di Pteridofite  – il gruppo tassonomico di cui fanno parte anche le felci: Huperzia phlegmaria (L.) Roth, un antenato delle moderne felci, e Lecanopteris pumila Blume. Quest’ultima appartiene a quella categoria di piante, dette mirmecofile, che instaurano relazioni simbiotiche con alcune specie di formiche, alle quali offrono riparo in cambio di una serie di “servizi”: le formiche, infatti, difendono la pianta dai parassiti oppure prendono parte al processo di impollinazione o, ancora,  concimano il terreno e ottengono dal vegetale, come contropartita, un riparo all’interno di speciali strutture – le domazie –  che si trovano nel fusto o nelle stipole fogliari oppure in speciali corpi tuberosi.agrumi

Villa Carlotta festeggia, nel mese di ottobre e fino alla chiusura,  il 10  novembre,  la collezione di agrumi che ha reso nota una parte del giardino come “selva cedrina” nei secoli passati. Arance, mandarini, cedri, chinotti, bergamotti e anche il curioso Cedro mano di Buddha, che popolano i due  tunnel di agrumi sulle terrazze antistanti la Villa, saranno celebrati attraverso  una mostra che ricorda la coltivazione degli agrumi sulle rive dei laghi
prealpini così come avveniva in altre epoche. Le antiche limonaie, il risultato del sapiente
lavoro dei giardinieri, gli attrezzi del mestiere verranno riportati in vita grazie
a stampe, antichi dipinti, documenti, video e reportage fotografici sulle tracce di questa pratica di coltivazione  favorita dal mite clima lacustre. La mostra è curata da Francesco Soletti, Serena  Bertolucci e Mara Sugni.

L’Orto Botanico di Brera ha inaugurato, alla presenza del critico d’arte e docente universitario Philippe Daverio,  un nuovo ingresso da via Fratelli Gabba. Il progetto, realizzato e finanziato dall’associazione Amici di Brera, permette di collegare più agevolmente l’Orto Botanico con il centro città, dato che via Fratelli Gabba si trova proprio dietro a via Manzoni.

Il Giardino Botanico “Rezrosa caninaia” di Bormio assaggia già i primi freddi, ed in questi giorni di fine estate/inizio autunno il personale è impegnato nella raccolta dei semi per l’Index Seminum: fra i compiti degli Orti Botanici c’è infatti quello della conservazione dei semi delle specie coltivate per mantenere le collezioni di piante e per metterli a disposizione di altri Orti Botanici. I semi raccolti vengono catalogati e l’elenco che ne scaturisce si chiama, appunto, Index Seminum: gli elenchi prodotti dagli Orti Botanici di tutto il mondo vengono poi diffusi, e ogni Orto Botanico può così richiedere i semi di una specie coltivata in un altro Orto.   L’autunno è la stagione migliore per farlo, perchè le piante hanno fruttificato e i semi sono pronti. A Bormio, in questi giorni, l’Orto Botanico saluta i suoi visitatori con i coloratissimi frutti della rosa canina, dell’olivello spinoso e del sambuco.

A Bergamo, in questo periodo viene effettuata consulenza  per il riconoscimento e l’identificazione di esemplari di Ambrosia artemisiifolia, pianta allergenica molto diffusa nei terreni incolti periurbani, in piena fioritura in questi giorni. Questa attività di controllo, monitoraggio e sensibilizzazione viene svolta in collaborazione con l’ASL (Azienda Sanitaria Locale) di Bergamo. Per ulteriori informazioni clicca qui.