iten

Seduzione Repulsione

15 ottobre 2017 » Categories : Attività Rete home page,Non categorizzato »

Continua il viaggio della nostra mostra itinerante che dal 4 novembre 2017 farà tappa al Museo di Storia Naturale di Venezia.
Inaugurazione sabato 4 novembre 2017 alle ore 15.30

Dopo essere transitata dagli Orti botanici lombardi e da alcune sedi storiche, per la prima volta “Seduzione Repulsione – quello che le piante non dicono” è ospitata da un Museo di Storia Naturale: un’importante occasione di dialogo interdisciplinare e di reciproca valorizzazione.
_______________

La mostra racconta alcuni dei complessi meccanismi messi in atto nel mondo vegetale a fini riproduttivi e di sopravvivenza  attraverso una visione fitocentrica, ossia al di fuori della relazione con l’uomo. Questo consente al visitatore di avvicinarsi alle piante considerandole come esseri viventi, lasciando da parte per un momento il più consueto approccio utilitaristico o produttivo.

Il tema è complesso,  affascinante e per alcuni aspetti particolarmente attuale. Forme, Colori, Odori, Sapori, Veleni, Inganno, Cooperazione, Il Tramonto della Seduzione, La Seduzione del Tramonto, Tutto è Relativo, La Ricerca Scientifica – sono i titoli degli exhibit che raccontano storie, propongono citazioni non botaniche e articoli scientifici, espongono materiali vegetali e reperti per raggiungere ogni tipo di pubblico.

Silvia Assini, presidente della Rete degli Orti Botanici spiega: “Sono fermamente convinta che dalla conoscenza e dalla conservazione delle piante e delle relazioni che esse instaurano con l’ambiente e con gli altri organismi viventi, derivano e deriveranno opportunità irrinunciabili per garantire un futuro al nostro pianeta. La mostra vuole essere un  contributo a diffondere una parte della conoscenza del mondo vegetale, invitando i visitatori a scoprire inaspettate relazioni“.

__________________________

Per l’occasione la mostra si arricchisce di un approfondimento legato al territorio con un exhibit dedicato alle piante delle barene, specie alofite che sopravvivono in acqua salata.

Inoltre continuano le contaminazioni con l’arte: dopo i bellissimi lavori realizzati con gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, che hanno accompagnato la mostra nelle ultime quattro tappe, a Venezia saranno esposti i delicati fiori di vetro dell’artista russa Tatyana Boyarinova.

__________________________
Orari di apertura

La mostra è visitabile tutti i giorni dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00
il
sabato e la domenica dalle 10.00 alle 18.00.
La biglietteria chiude un’ora prima della chiusura del museo.
Il Museo è chiuso tutti i lunedì, il 25 dicembre e il 1 gennaio.

Inaugurazione
Sabato 4 novembre 2017 alle ore 15.30
Saluti e presentazione della giornata
Luca Mizzan, Museo di Storia Naturale di Venezia.
Piante da museo – le raccolte botaniche al Fontego dei Turchi
Raffaella Trabucco, Museo di Storia Naturale di Venezia.
E’ tutta una questione di seduzione e repulsione
Gelsomina Fico, Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università degli Studi di Milano.
A seguire visita guidata interattiva con Patrizia Berera, curatrice della mostra.

Per partecipare all’inaugurazione è necessario ritirare il pass gratuito presso la biglietteria del Museo, a partire da un’ora prima dell’inizio e fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

Attività per le scuole
Per partecipare è necessario prenotarsi online : msn.visitmuve.it | informazioni per la visita | percorsi e attività  | scuole
STORIE DI PIANTE – per la scuola primaria II ciclo.
Divertente percorso interattivo di taglio narrativo con enigmi da risolvere e storie affascinanti. In laboratorio attraverso l’estrazione della clorofilla ed esperienze pratiche, sensoriali e creative, scopriremo i segreti di colori, odori e sapori nel mondo vegetale ma anche come le piante vengono utilizzate nella nostra quotidianità.
SEDUZIONE O REPULSIONE? – per la scuola secondaria
Visita alla mostra in chiave investigativa con enigmi da risolvere e curiosità da scoprire abbinata ad attività pratico-esperienziali. In laboratorio, gli studenti, attraverso l’uso del microscopio biologico e dello stereo microscopio, osservano l’organizzazione della cellula vegetale e le principali strutture di difesa della pianta.

 

Visite guidate tematiche per gruppi
Sono previste visite guidate per gruppi, attività per famiglie e altri eventi collaterali.
A breve il calendario completo delle attività.

scarica
Locandina A3
cartolina_fronte
cartolina retro

 

________________________________

La Mostra ha fatto tappa a:
PAVIA – dal 6 al 18 settembre 2015, nel Chiostro dell’Orto Botanico.
BERGAMO – dal 4 ottobre 2015 al 10 gennaio 2016, prorogata fino al 31 gennaio, presso la Sala Viscontea dell’Orto Botanico di Bergamo “Lorenzo Rota”.
TOSCOLANO MADERNO (BS) – dal 14 maggio al 30 giugno 2016, presso l’Orto Botanico “G.E. Ghirardi” dell’Università degli Studi di Milano.
BORMIO (SO) – dal 15 luglio al 22 agosto 2016 – presso la sede di Stelviopark.
MILANO – dal 12 dicembre 2016 al 14 gennaio 2017 – presso l’Orto Botanico di Brera dell’Università degli Studi di Milano.
DESENZANO DEL GARDA (BS) – dal 4 marzo al 2 aprile 2017 – presso il Castello di Desenzano.
VESCOVANA (PD) – dal 6 al 25 aprile 2017 – presso Villa Pisani Bolognesi Scalabrin
LAINATE (MI) – dal 30 aprile al 20 maggio 2017, prorogata fino al 30 giugno – presso Villa Visconti Borromeo Litta.

__________________

La mostra è stata realizzata dalla Rete degli Orti Botanici della Lombardia, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università degli Studi di Milano, con il contributo di Fondazione Cariplo, Regione Lombardia Agricoltura, MIUR
scarica il colophon