Eccellenze italiane

1 settembre 2016 | Categorie : Attività Rete home page |

libro orti copertinaNUOVA INTERESSANTE PUBBLICAZIONE SUGLI ORTI BOTANICI ITALIANI

Segnaliamo con piacere la nuova pubblicazione edita dall’Associazione Nazionale Nuove Direzioni dedicata agli Orti Botanici italiani.
Il libro, curato da Marina Clauser e Pietro Pavone colma un vuoto editoriale, proponendo una rassegna degli Orti botanici a livello nazionale e una visione articolata e approfondita sui loro ruoli.

Sono presenti vari articoli dedicati agli Orti lombardi, con il contributo dei relativi curatori e direttori e un approfondimento  sulla nostra Rete come caso studio.

Il libro è scaricabile gratuitamente a questo link:
http://www.nuovedirezioni.it/pubblicazioni.asp

Sarà presentato prossimamente, in presenza di alcuni degli autori, presso:
19 settembre 2016 – Orto Botanico di Bergamo “Lorenzo Rota”
1 ottobre 2016 – Orto Botanico di Pavia
29 ottobre 2016 – Bormio, nella Biblioteca Comunale
altre date in fase di definizione per il 2017
Vi terremo aggiornati con newsletter e pagina Facebook.

A tutti coloro che  parteciperanno agli incontri di presentazione verrà regalata copia cartacea del volume.

 

un breve estratto dal comunicato stampa a cura di Grazia Semeraro dell’Associazione Nazionale Nuove Direzioni:

…..Si tratta di un libro socialmente utile, poiché promuove la cultura ambientale a ogni livello; socialmente educativo, giacché esorta la cittadinanza a comportamenti individuali responsabili; socialmente produttivo, perché incentiva le entrate economiche sotto il profilo della presenza turistica. Questo è “Orti botanici, eccellenze italiane”, il nuovo libro dell’Associazione Nazionale Nuove Direzioni, dedicato a un patrimonio storico eppure in continua trasformazione, così diversificato e complesso, solitamente conosciuto e visitato da addetti scientifici, appassionati di botanica e studenti, ma potenzialmente rivolto a un’ampia platea di possibili fruitori. Divulgare informazioni sugli Orti botanici (strutture ricche di storia, cultura e arte, capaci non solo di emozionare il visitatore per il loro fascino ma di fargli conoscere e comprendere l’importanza del regno vegetale, della sua straordinaria diversità, della necessità di preservarne le specie, riprodurle e raccogliere, al contempo, le sfide ambientali dell’attualità), assume una funzione sociale di educatore civico….